Humanities Lab

Visione panoramica e topografie viventi: Intervista a Rod Coover

TechnoNews - Published on July 28, 2014 by admin






di Massimo Riva


Rod Coover dirige il programma di dottorato in Film e Arti Mediali della Temple University in Pennsylvania. Autentico pioniere del cinema interattivo digitale, il suo lavoro collega documentario e pratiche etnografiche, abbracciando una varietà di media: istallazioni, film, lavoro in rete, basandosi spesso su collaborazioni con altri studiosi e artisti. Di recente, ha collaborato con Scott Rettberg ad una serie di progetti che includono Toxi•City, the Catastrophe Series e Three Rails Live (con Nick Montfort). La serie Altered Shorelines and Unknown Territories comprende lavori interattivi che esplorano paesaggi sia negli Stati Uniti che altrove. Rod Coover ha curato di recente con Thomas Bartscherer il volume Switching Codes: Thinking Through Digital Technology in the Humanities and the Arts (University of Chicago Press) roderickcoover.com.

Di seguito un estratto della lunga video intervista realizzata per Technonews alla Brown University:



A questo link invece potete visionare il servizio completo

https://www.youtube.com/watch?v=kBaH-HtavA0&list=UUN5OylY1or_Kzz-sGrBcr0w&index=2





Humanities Lab: intervista a Joseph "Butch" Rovan

TechnoNews - Published on November 18, 2013 by admin

In questa terza puntata di Humanities Lab, a cura di Massimo Riva, Joseph "Butch" Rovan (http://www.soundidea.org/rovan/index.html), ricercatore, compositore e performer, nonchè autore di affascinanti istallazioni elettroacustiche e co-direttore di MEME (Multimedia & Electronic Music Experiments - http://brown.edu/Departments/Music/sites/meme/) alla Brown University, ci parla del suo lavoro e degli strumenti elettronici che ha disegnato e costruito con i suoi studenti.



Credits
A cura del prof. Massimo Riva
Fotografia e editing: Tara Cavanaugh, Media Production Group, Brown University

Switching Codes. Thinking Through Digital Technology in the Humanities and the Arts

TechnoNews - Published on June 21, 2013 by admin

a cura di Massimo Riva



In questa seconda puntata di Humanities Lab Massimo Riva, partendo dal volume "Code-switching" (curato daThomas Bartscherer e Roderick Coover ed edito per la The University Of Chicago Press, 2011), affronta la questione che ci riguarda tutti: come dar senso allo tsunami di dati che investe studiosi o semplici utenti-navigatori di internet? De te fabula narratur? Anche le nostre esistenze finiranno con l' essere variazioni programmate di pochi racconti?



Humanities lab

TechnoNews - Published on February 3, 2013 by admin

A cura di Massimo Riva


Nella Caverna della scrittura…


humanities lab

Il laboratorio, in uno studio del Granoff Center for the Arts, un edificio tutto vetro e metallo inaugurato appena un anno fa sul campus di Brown (sito dell'università) [foto], sembra il retropalco di un cinema o di un teatro di posa o anche uno studio fotografico: uno spazio cubico delimitato da tre pareti (anzi quattro se si conta il pavimento), che a uno sguardo più attento si rivelano schermi fiocamente illuminati, di non più di due metri per tre ciascuno. Dall’incastellatura gli occhi infrarossi di una serie di videocamere puntano in giù. Dunque, questa è la famosa CAVE…e questo è HUMANITIES LAB…





Il prof. Massimo Riva intervista il prof.John Cayley nella Cave della Brown University




Pagina personale di prof.John Cayley
Pagina personale prof.Massimo Riva

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

     

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>