L’Osservatorio Nazionale dei Media Digitali arriva a Bologna

“Perché non ci incontriamo a Bologna?”. Si era conclusa così la prima riunione dell’Osservatorio dei Media Digitali nelle sedi Rai di Torino durante la 66° edizione del premio “Prix Italia” e la promessa è stata mantenuta. Giovedì 11 dicembre, infatti, alle ore 11.00 l’aula Cruciani del Dipartimento delle Arti in via Barberia ospiterà questa seconda riunione il cui scopo sarà di sviluppare in modo più concreto i temi presentati a Torino lo scorso settembre.

L’Osservatorio, promosso dal Politecnico di Torino, l’Università di Urbino e l’Università di Palermo, ha la finalità  – come spiegano gli stessi promotori  – “di promuovere attività di ricerca e di collaborazione nell’ambito dello studio delle trasformazioni dei media audiovisivi, delle forme di serialità sul web, dell’analisi delle audience e delle nuove forme organizzative della produzione culturale nel contemporaneo scenario dei media”.

E per dare un taglio concreto ed operativo a tutti questi punti si cercherà, nel corso dell’incontro,  di creare un protocollo di intesa comune fra tutte le realtà universitarie presenti e di stabilire una comune modalità di partecipazione all’Osservatorio. Punti, questi, fondamentali per poter avviare un programma di ricerca e di collaborazione tra i vari soggetti coinvolti.  Vi proponiamo in anteprima le interviste a Mario Ricciardi, del Politecnico di Torino, e Lella Mazzoli, dell’Università di Urbino, per scoprire qualcosa di più sulla giornata di giovedì 11 dicembre:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

     

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>