Visione panoramica e topografie viventi: Intervista a Rod Coover

di Massimo Riva

Rod Coover dirige il programma di dottorato in Film e Arti Mediali della Temple University in Pennsylvania. Autentico pioniere del cinema interattivo digitale, il suo lavoro collega documentario e pratiche etnografiche, abbracciando una varietà di media: istallazioni, film, lavoro in rete, basandosi spesso su collaborazioni con altri studiosi e artisti. Di recente, ha collaborato con Scott Rettberg ad una serie di progetti che includono Toxi•City, the Catastrophe Series e Three Rails Live (con Nick Montfort). La serie Altered Shorelines and Unknown Territories comprende lavori interattivi che esplorano paesaggi sia negli Stati Uniti che altrove. Rod Coover ha curato di recente con Thomas Bartscherer il volume Switching Codes: Thinking Through Digital Technology in the Humanities and the Arts (University of Chicago Press) roderickcoover.com.

Di seguito un estratto della lunga video intervista realizzata per Technonews alla Brown University:

A questo link invece potete visionare il servizio completo

https://www.youtube.com/watch?v=kBaH-HtavA0&list=UUN5OylY1or_Kzz-sGrBcr0w&index=2

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

     

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>