L’origine e il perché del magazine Front Effects

Da oggi su Technonews daremo spazio al magazine “Front Effects” ideato dalla Professoressa Chiara Boeri e dagli studenti del corso di Effetti Speciali della Laurea magistrale in ingegneria del Cinema e dei mezzi di Comunicazione. Queste le parole della Professoressa Boeri per introdurci nel mondo di questo magazine: «Front Effects è nato da una decisione pedagogica. Quest’anno, ho deciso di raggruppare in un solo lungo pomeriggio le sei ore di corso settimanale che gli anni precedenti tenevo in due giornate. Ho sempre pensato che tre ore più tre fossero per il mio tipo d’insegnamento dispersive. La formula si è rivelata vincente, dando più tempo sia alla didattica che alla pratica in laboratorio e Front Effects ne è la conseguenza naturale con un maggior coinvolgimento da parte di studenti e docenti, e la volontà di uscire da questo corso con in mano una pubblicazione da far valere nel proprio cv, naturalmente in italiano e inglese. Un bravo di cuore a quanti si sono impegnati e si impegnano: questo è solo un tangibile inizio».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

     

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>