AEQUILIBRIUM

Sabato 14 settembre ha avuto luogo la sfida finale dell’alternate reality game dedicato a Leonardo Da Vinci.

Untitled1

Aequilibrium: il trailer video

Sabato 14 settembre si è concluso Aequilibrium L’ultimo custode di Leonardo, il primo Alternate Reality Game italiano dedicato a Leonardo Da Vinci. Per il gran finale è stato organizzato un geocaching che ha coinvolto per tutta la giornata il territorio della Lomellina. Cos’è un geocaching? E’ una caccia al tesoro tecnologica, in cui i partecipanti, dotati di strumentazione mobile e rilevatori GPS, devono ritrovare degli oggetti nascosti nel mondo fisico, conoscendo solamente le loro coordinate geografiche.

Nel geocaching di Aequilibrium i partecipanti avevano l’obiettivo di trovare e recuperare i “Calici dell’equilibrio”, piccole fialette nascoste nella campagna tra Mortara e Vigevano, e consegnarle al Custode dell’Ordine, che si nascondeva in un luogo sconosciuto le cui coordinate dovevano essere scoperte dai partecipanti durante il percorso. I Calici dell’Equilibrio (una trentina in tutto) sono stati nascosti in prossimità di luoghi significativi per il tema dell’acqua e di Leonardo da Vinci, entrambi elementi collegati alla storia dell’Ultimo custode (https://www.facebook.com/ultimocustodewww.leonardoame.com).

In realtà l’esperienza Aequilibrium è iniziata a giugno, con la pubblicazione online di video, siti web finzionali, blog e profili facebook finti, che coordinati attraverso un’unica regia, raccontavano la storia dell’Ordo Aequilibri, un ordine fondato da Leonardo Da Vinci durante la sua permanenza in Lomellina, al fine di combattere un’associazione segreta chiamata Xianshì. I giocatori attraverso la soluzione di enigmi, l’identificazione di password e l’interazione diretta con i protagonisti, potevano ricostruire l’intera narrazione. I migliori sono poi stati invitati a raggiungere l’Ordo Aequilibri in Lomellina, dove, durante l’evento di sabato 14, si è combattuta la sfida finale.

Al geocaching, che è partito alle ore 9.00 dalla Biblioteca di Mortara Civico 17 -  hanno partecipato 7 squadre provenienti da tutto il territorio provinciale (Vigevano, Mortara, Pavia, Voghera) e nazionale (Torino, Milano, Roma).

Nella caccia sono stati coinvolti anche diversi rappresentanti del territorio (in tutto 21, tra agricoltori, proprietari di agriturismo, proprietari di aziende agricole, commercianti, membri di associazioni culturali e sportive locali, ex mondine…), che, in qualità di Guardiani dei Calici, dovevano fornire ai partecipanti le informazioni necessarie per trovare le esatte coordinate da seguire. Attraverso il gioco, i partecipanti hanno avuto così modo di visitare luoghi di valore del territorio, interagire con i suoi abitanti e scoprirne la storia.

Untitled3Untitled2

 

 

 

 

Aequilibrium fa parte di un percorso che sta sperimentando format di coinvolgimento ludico-tecnologici per la valorizzazione del territorio e delle sue particolarità locali. Il team ideatore del progetto è composto da ricercatori di LeoHub, l’Hub dedicato alla ricerca su tecnologie e media per i beni culturali e il territorio, diretto dal Prof. Mario Ricciardi (Politecnico di Torino)  e promosso dal Consorzio A.S.T. Agenzia per lo Sviluppo Territoriale di Vigevano.  Il soggetto e la storia di Aequilibrium sono, invece, di Riccardo Milanesi, autore de “L’Altra” (www.martinadego.com), la prima serie interattiva su Facebook, premiata al Los Angeles Webseries Festival e al Marseille WebFest.

Dopo la sfida sul territorio della Lomellina, l’avventura di Aequilibrium prosegue, l’ARG è stato infatti selezionato per una presentazione ufficiale al prossimo Roma Fiction Fest, che si terrà dal 28 settembre al 3 ottobre all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Untitled4

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

     

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>